Il vivaismo ha tenuto, forte calo nella produzione di vino



I tanti investimenti realizzati per recuperare l'acqua irrigua con la creazione di impianti a goccia hanno limitato i danni da penuria di pioggia per il vivaismo pistoiese.

A fare il punto della situazione è stata Coldiretti, che ha citato i dati diffusi dal Cnr, dati che parlano di un calo nell'approvvigionamento idrico del 41% e di temperature, questa estete, superiori di quasi tre gradi alla media del periodo.

Non sono comunque mancate le perdite, sottolinea l'associazione, dovute all'eccesso di caldo con piante che, nonostante siano state innaffiate hanno visto le foglie bruciarsi rendendone impossibile la vendita.

Sane e rigogliose sono invece cresciute le piante sotto gli ombrari, rivelatisi utili a affrontare mutamenti climatici.

Le riserve d'acqua sono state dunque sinora sufficienti e si spera che piogge in arrivo rinforzino le scorte negli invasi costruiti dai vivaisti pistoiesi.

Visto le tendenze che si delineano, commenta Coldiretti, occorrerà per il futuro puntare sull'incremento degli ombrari, sul potenziamento dei bacini di accumulo e degli impianti che permettono il riutilizzo dell'acqua irrigua.

Per la produzione di vino, per cui in questi giorni è in corso la vendemmia, il calo della produzione stimata è del 50%, calo che per Coldiretti mette a dura prova la redditività delle aziende e si preannuncia scarsa anche la raccolta delle olive.

 



Potrebbe interessarti anche

Da sabato prossimo a Pistoia il via ai saldi estivi


Da sabato prossimo si aprirà anche per la provincia di Pistoia la stagione dei saldi estivi che, secondo un’indagine di Federmoda, partiranno con percentuali di sconto intorno al 30%. Nelle valutazioni dell’ufficio studi di Confcommercio Imprese per l’Italia la spesa media per famiglia sarà poco meno di 230 euro nell’acquisto di calzature e capi di abbigliamento. Federmoda valuta poi che i capi che andranno per la maggiore nelle prime settimane di vendita...

Continua  

Approvata la legge per lo sviluppo della montagna


Il consiglio regionale della Toscana ha approvato la proposta di legge – primo firmatario il consigliere PD Massimo Baldi – per la strategia di sviluppo della montagna. La legge prevede interventi sulle aree montane che rappresentano il 47% complessivo del territorio toscano e sono abitate dal 12% della popolazione. Il provvedimento mira a permettere ai diversi livelli istituzionali di cooperare per contrastare lo spopolamento, il rischio idrogeologico, potenziare cultura, turismo...

Continua  

Aziende quarratine al Salone del Mobile di Milano


Il sindaco di Quarrata Marco Mazzanti e l’assessore alle attività produttive Francesco Marini hanno visitato le aziende del loro territorio che hanno partecipato al Salone internazionale del mobile che si svolge a Milano sino a domenica 14 aprile. Alla 58esima edizione hanno preso parte le imprese Giusti&Niccolai di Santonuovo, Formitalia Group e Aston Martin Interiors di Valenzatico, la Gold Confort, G&G Italia, la S.A.T. e Satis.

Continua  

Il 2 aprile in sciopero i dipendenti delle Agenzie delle Entrate


Proclamato per il 2 aprile lo sciopero dei dipendenti della Agenzie per le Entrate. La protesta, che è per la mancata erogazione del salario accessorio per gli anni 2016-2017, riguarda circa 180 lavoratori a Pistoia e provincia. Lo sciopero è stato indetto dopo che negli uffici della Direzione Provinciale dell’Agenzia delle Entrate si sono svolte assemblee sindacali. La protesta è lanciata dalle organizzazioni di categoria di Cgil, Cisl e Uil, da Unsa Confasal e...

Continua