Accordo firmato in Regione



Salvaguardia di una parte dei posti di lavoro e mantenimento sul territorio toscano della produzione, con la prospettiva di un rafforzamento.

Questo in sintesi il risultato sancito dall'accordo firmato oggi in Regione e che segna la conclusione della complessa vicenda della Defi Pratesi, azienda del settore moda con sede a Ponte Stella e maestranze dislocate in altre zone della Toscana, specializzata in biancheria di alta qualità.

In tutto 51 dipendenti per i quali, dopo la liquidazione della Casatex (la società subentrata alla Defi Pratesi), salvo i 6 riassunti dalla sociertà Tre Righe erano state aperte procedure di licenziamento.

L'accordo, firmato da Regione, organizzazioni sindacali, Tre Righe srl, Casatex srl in liquidazione, Confindustria Toscana Nord, prende le mosse dal subentro di un nuovo soggetto, la società Tre Righe e dall'interessamento della cooperativa Mexis che si è detta disponibile ad assumere 15 lavoratori, sulla base di accordi commerciali con la Tre Righe che garantirà commesse per dare lavoro almeno per un anno, ma con la possibilità di utilizzarli anche in altre attività.

Per i restanti lavoratori verrà stipulato un accordo sindacale per gestire gli esuberi attraverso incentivi. Il consigliere del presidente per il lavoro Gianfranco Simoncini, firmatario dell'accordo per la Regione, sottolinea l'avvio verso una conclusione positiva della vicenda, anche grazie all'impegno della cooperativa Mexis che assumerà i dipendenti gettando anche le le basi per l'integrazione delle proprie attività nel settore della pelletteria.

La Regione ha preso l'impegno di continuare a monitorare l'attuazione dell'accordo e a fare la sua parte per quel che riguarda interventi a supporto degli investimenti e dell'occupazione, auspicando in particolare che possano essere utilizzati anche da altri soggetti della subfornitura quelli dislocati sul territorio, come le lavoratrici a domicilio della zona di Cinigiano.

 



Potrebbe interessarti anche

I cattolici in politica


«Ci sono ancora dei cattolici che sappiano cosa voglia dire esserlo? Ci sono ancora cattolici che abbiano un pensiero politico coerente e – cosa altrettanto importante – sappiano leggere la realtà alla luce di quel pensiero, trovando soluzioni politiche praticabili, offrendo inoltre una credibile testimonianza personale?» Sono i pressanti interrogativi che aprono la riflessione del vescovo di Pistoia Fausto Tardelli sull’impegno dei cattolici in politica....

Continua  

Pistoia. Scarti tessili, intervento a Chiesina Montalese


125 chili di rifiuti tessili. È quanto trovato dalla Polizia Municipale in un furgone fermato nei giorni scorsi a Chiesina Montalese. Il mezzo è stato sequestrato e il conducente, un uomo di ventotto anni, è stato deferito all'autorità giudiziaria. Per il giovane è scattata la denuncia, oltre ad una multa da 10mila a 30mila euro. Il fenomeno dell’abbandono degli scarti tessili sul territorio pistoiese, che alla ditta che smaltisce illegalmente costa...

Continua  

A Sesto Fiorentino vince la bugia sulla dislessia


E’ stata una vera e propria balla educativa quella che ha permesso a Rachele Ignesti di aggiudicarsi la vittoria nella selezione per il 42mo campionato della bugia che si è tenuta a Sesto Fiorentino. La vincitrice ha raccontato la confessione di una studentessa che ha affermato di avere tutti 10 in pagella, nonostante una vita impegnato tra corsi di ceramica, violencello, yoga, inglese, “già dimenticavo, ha chiuso rivolgendosi al pubblico, gli altri non sanno della...

Continua  

Pistoia. Open Day al Nursery Park


In occasione della celebrazione di 80 anni di attività, la Vannucci Piante apre al pubblico per una intera giornata il Nursery Park. L’appuntamento è per domani, dalle 10,00 del mattino sino alle 18,00, quando la grande area a verde che si trova all’ingresso di Pistoia, nei pressi del casello autostradale, sarà visitabile. Un’occasione per vedere da vicino le stupende piante presenti nel campus...

Continua