Partirà dal 15 gennaio



Entrerà in vigore lunedì prossimo, 15 gennaio, il nuovo piano della sosta per il centro di Quarrata.
Tra le novità più significative, l'introduzione della sosta di cortesia gratuita per dieci minuti al giorno in piazza Risorgimento e in piazza Pertini e nuovi stalli di sosta temporanea lungo via Montalbano, dall'incrocio con via della Repubblica fino al teatro Nazionale.

Per permettere l'introduzione della sosta di cortesia è stato necessario sostituire i parcometri: quelli nuovi, in corso di installazione proprio in questi giorni, consentiranno l'erogazione del biglietto gratuito per i primi dieci minuti di sosta e permetteranno, a partire dalle prossime settimane, il pagamento con carte di credito e bancomat e l'acquisto di abbonamenti settimanali e mensili.

Per quanto riguarda le altre modifiche eccole complete:

Gli stalli di piazza Risorgimento non saranno modificati, sia per quanto riguarda quelli a pagamento (ore 8-14, un euro all'ora; ore 14-20, 0.60 euro l'ora) che per le soste a tempo, ma – come detto- sarà introdotta la sosta di cortesia.

Piazza Pertini sarà tutta a pagamento (ore 8-14, un euro all'ora; ore 14-20, 0.60 euro l'ora), con la possibilità di acquistare abbonamenti settimanali e mensili. Anche qui varrà la sosta di cortesia.

In piazza della Vittoria, piazza della Costituzione, piazza Berlinguer e piazza Aldo Moro la disciplina della sosta rimarrà invariata, così come per via Corrado da Montemagno.

In piazza Modesta Rossi (dietro il cinema Nazionale), gli stalli sul lato via Vespucci saranno messi a pagamento (ore 8-20) con la tariffa massima di un euro al giorno e la possibilità di abbonamento settimanale e mensile; sul lato opposto la sosta sarà gratuita tutto il giorno.

In via Montalbano, al fine di disciplinare la sosta e di migliorare la possibilità di fruizione dei negozi e uffici presenti, sarà introdotta la possibilità della sosta gratuita, a tempo, per mezz'ora, sul lato destro della strada in direzione piazza Risorgimento, dall'incrocio con via della Repubblica, fino al teatro Nazionale; sarà mantenuto il divieto di sosta sul lato opposto.

Riepilogando, a seguito di queste modifiche, su un totale di circa 500 stalli nel centro città, 111 saranno a pagamento, circa 130 a disco orario e circa 250 liberi, più 14 posti per disabili.



Potrebbe interessarti anche

Ruba in un supermercato di Prato


Denunciata una 57enne pistoiese per furto in un supermercato in via Galilei a Prato. La donna è stata sorpresa dal personale della vigilanza privata in possesso di generi alimentari non pagati. In via Galilei è intervenuta una pattuglia della Squadra Volante della questura di Prato che ha denunciato la 57enne per furto. La merce rubata, per un valore di 117 euro, è stata restituita al supermercato.    

Continua  

Si va sulla montagna...


Nuova puntata di Canto al Balì questa sera su Tvl. La trasmissione di attualità condotta dal nostro direttore Luigi Bardelli parlerà della montagna: “Si va sulla montagna..” il titolo del nuovo appuntamento, che vedrà ospiti in studio Sauro Begliomini, presidente del Cai (clup alpino italiano) e Federico Pagliai, volontario del soccorso alpino. Canto al Balì sarà in replica giovedì 25 gennaio alle 12.50 e sabato 27 gennaio alle...

Continua  

Socialmente


Per il secondo anno consecutivo la Fondazione Caript dedica un bando al mondo del volontariato, della filantropia e della beneficenza, mettendo a disposizione di fondazioni, imprese e cooperative sociali, ONLUS e associazioni non profit operanti nella provincia di Pistoia un plafond complessivo di 600mila euro per la realizzazione dei loro progetti di utilità sociale. È in quest’ottica che Socialmente – Bando per l’integrazione sociale e culturale si propone...

Continua  

Cinghiali sui binari


Lunedì 22 gennaio attorno alle 19, i pendolari del treno regionale diretto verso Montecatini, hanno sentito un gran botto a cui è seguita la lunga frenata del regionale. Gli operatori di Trenitalia, vedendo sangue sulla motrice del treno, hanno bloccato il convoglio prima della stazione di Serravalle Pistoiese per verificare. Non si trattava di un uomo, ma di due cinghiali. I passeggeri hanno dunque impiegato un'ora e venti minuti per arrivare da Pistoia a Montecatini Terme. I...

Continua