i consiglieri comunali del Pd e il segretario comunale intervengono con una nota



Siamo molto preoccupati dall’approccio dell’amministrazione Tomasi alla riqualificazione dell’area Ex Ceppo, la più rilevante trasformazione urbanistica della nostra città da vari decenni, ma anche più in generale sullo sviluppo della città. A dirlo sono i consiglieri comunali del Pd e il segretario comunale del partito Maurizio Bozzaotre.

“Non si può tornare indietro su quanto già deciso rispetto alla parte storica del Ceppo, che dovrà passare al Comune, scrive il Pd. Il fregio robbiano e l'antico ospedale sono simboli della nostra città, tesori che non si possono mettere in discussione. Se davvero Tomasi volesse lasciare tutto questo patrimonio culturale e identitario ad altri, noi faremo la nostra parte, politicamente e tra i cittadini: Il Ceppo è dei pistoiesi, e ai pistoiesi dovrà tornare”. Nel comunicato si fa poi accenno anche ad altre questioni che preoccupano l'opposizione, come il piano di innovazione urbana, il futuro delle Ville Sbertoli, il tema del Tribunale pistoiese, sul quale si è espresso l'Ordine degli Avvocati, che lamenta la totale assenza di una posizione del Comune di Pistoia in merito.

 



Potrebbe interessarti anche

Il consigliere regionale Massimo Baldi su riconoscimenti amianto hitachi


Era la primavera del 2014 quando prendemmo in carico, io e Roberto Bartoli (allora iscritto al PD), un problema per cui ne andava del risanamento di un’ingiustizia: la concessione di benefit previdenziali per gli esposti all’amianto presso lo stabilimento Ansaldo Breda (oggi Hitachi) nel periodo di sostituzione del tetto, ovvero tra il 1987 e il 1990. Da allora tante persone, ognuna svolgendo la propria funzione, hanno contribuito al taglio di questo traguardo. Una in particolare,...

Continua  

Siena: percosse ai bambini nel nido "domiciliare" che aveva creato lei stessa


Maltrattamenti a familiari e conviventi: queste le accuse che hanno portato in carcere una 52enne residente a Siena che aveva organizzato nella sua abitazione un 'nido domiciliare' per bambini fra i 6 mesi e i 3 anni. I carabinieri, dopo la denuncia di due mamme e di una ex collaboratrice della donna, hanno ricostruito numerosi episodi: da strattonamenti a percosse, con piccole lesioni procurate ai bimbi, ma anche alimentazione forzata o occlusione del naso per imporre l'apertura della bocca....

Continua  

Casalguidi: al teatro Francini arriva Lorenzo Baglioni


Appuntamento di apertura della stagione serale 2019 del Teatro Francini di Casalguidi, promossa da Comune di Serravalle Pistoiese e Associazione Teatrale Pistoiese. In scena sabato 23 febbraio (ore 21) Lorenzo Baglioni con lo spettacolo, prodotto da Ridens, Bella, Prof! (n teatro), da lui scritto e di cui ha curato le musiche assieme a Michele Baglioni. Può il mondo della didattica essere raccontato in una maniera diversa? Ci si può emozionare con una...

Continua  

STUDENTI DEL PACINI HANNO PRESENTATO UNO SPOT SU PISTOIA ALLA BIT DI MILANO


Uno spot per promuovere Pistoia. É il video presentato da sei studenti dell’istituto Pacini di corso Gramsci alla Bit di Milano. I ragazzi, accompagnati dai professori Paola De Pasquale e Ennio Rinaldi, frequentano la 1A dell’indirizzo turistico. L’invito ai giovani era arrivato qualche giorno fa dall’assessore al Turismo del Comune di Pistoia Alessandro Sabella, che aveva incontrato la classe presso la sede dell’Istituto. Nel corso di un incontro allo...

Continua