L'obiettivo è accedere a un finanziamento da 4 milioni di euro per l'edilizia scolastica



NUOVA GRADUATORIA PIANO REGIONALE FABBISOGNO EDILIZIA SCOLASTICA

Scuole medie Cino da Pistoia, dal 377° al 9° posto nella graduatoria dei Mutui Bei per accedere a un finanziamento da 4milioni di euro, grazie al progetto definitivo presentato dal Comune di Pistoia

Grazie alla realizzazione del progetto definitivo per il rifacimento delle scuole medie Cino da Pistoia, il Comune di Pistoia è riuscito a passare dal 377° al 9° posto nella graduatoria del “Piano regionale triennale 2018-2020 del fabbisogno in materia di edilizia scolastica”.

L’aggiornamento della graduatoria, appena pubblicato con decreto della Regione, segna un balzo in avanti per il prefabbricato chiuso nel 2014.

Nel 2018 il Comune di Pistoia ha partecipato – per la prima volta – al piano triennale dell’edilizia scolastica con ben dieci edifici presentando, nell’ambito del bando per i Mutui Bei, altrettanti progetti (ai vari stadi di avanzamento).

Per quanto riguarda l’edificio chiuso delle Cino da Pistoia, il Comune ha lavorato insieme all’Università di Firenze (Facoltà di architettura) per realizzare il progetto definitivo, concluso la scorsa primavera. Questo ha permesso di risalire la graduatoria del piano regionale per i Mutui Bei.

«Questa progettazione – interviene l’assessore all’edilizia scolastica Alessandra Frosini – è firmata dall’ufficio tecnico comunale dell’edilizia scolastica. Un grandissimo lavoro che ci ha permesso, nel nuovo aggiornamento, di arrivare tra i primi dieci interventi finanziabili su una graduatoria di quasi 496 interventi presentati a livello regionale. Nel 2018 sono stati finanziati in tutta la regione progetti per un totale di 100milioni di euro. Se dovesse essere stanziata la stessa cifra nel 2019, sarebbero finanziati progetti fino alla 22esima posizione. Appare quindi quanto mai importante il risultato che Pistoia ha raggiunto in graduatoria al fine di ottenere il finanziamento, pari a 4milioni di euro». Tale è infatti l’importo dell’intervento progettato dal Comune, che prevede la sostituzione totale dell’attuale prefabbricato e la realizzazione di una nuova scuola.

«In questo risultato – conclude l’assessore – è ben riassunta la programmazione che stiamo portando avanti sulle scuole e il lavoro svolto guardando al futuro di questa città».



Potrebbe interessarti anche

Topo filmato a scuola, gli studenti non saranno sospesi


Nessuna sospensione per gli studenti dell’istituto alberghiero Martini di Montecatini che, nei giorni scorsi, hanno ripreso un topo mentre scorrazzava in una delle cucine della scuola diffondendone poi il video. E’ quel che hanno deciso i consigli di classe delle due classi frequentata dai ragazzi protagonisti del fatto, classi nelle quali si svolgerà invece un approfondimento, chiamando un avvocato, sull’uso consapevole dei social. L’alberghiero aveva subito,...

Continua  

Polpette avvelenate in centro storico a Pistoia


Stamani la Polizia Municipale di Pistoia è intervenuta in piazzetta Santo Stefano, in pieno centro storico, dove erano state segnalate polpette presumibilmente avvelenate depositate da sconosciuti. Le polpette sono state prelevate e consegnate alla Asl per essere analizzate. Sul fatto sono state avviate indagini.

Continua  

A New York una mostra di sculture di Marino Marini


Si intitola “Marino Marini: Arcadian nudes” la prima mostra negli Stati Uniti che accoglie un importante gruppo di nudi realizzati dal maestro pistoiese. La mostra verrà inaugurata domani (giovedì 17 ottobre) e sarà aperta sino al 13 giugno del 2020 nei prestigiosi spazi del Center for Italian Modern Art di New York. L’esposizione, a cura del centro statunitense in collaborazione con la Fondazione Marino Marini di Pistoia, presenta una trentina di...

Continua  

Da giovedì ingresso a pagamento per visitare la chiesa di Sant'Andrea a Pistoia


Da giovedì prenderà il via l’ingresso a pagamento per visitare la chiesa di Sant’Andrea a Pistoia. La sperimentazione del biglietto servirà a raccogliere fondi per le necessità di vigilanza, valorizzazione e manutenzione della chiesa e delle opere che contiene, a partire dal pulpito di Giovanni Pisano. La novità riguarda i turisti in visita a Pistoia, secondo modalità già attivate in molte chiese in Toscana e nel resto del...

Continua