Un'ingiustizia sanata. le dichiarazioni del consigliere Baldi



Un percorso politico iniziato cinque anni fa trova oggi un suo approdo. E soprattutto oggi viene sanata un’ingiustizia. I lavoratori esposti all’amianto della ex Ansaldo Breda attivi durante la sostituzione del tetto (tra il 1987 e il 1990) vedono riconosciuto finalmente un beneficio previdenziale.

“È un risultato in cui in pochi speravano - afferma Giovanbattista Grasso, consigliere comunale e coordinatore del circolo pd Hitachi, uno dei protagonisti di questa vicenda -. Dobbiamo essere grati a chi ci ha creduto, in particolare a Massimo Baldi e Luca Lotti, oltre che a tutte le forze sindacali della commissione amianto che non hanno mai fatto mancare il loro contributo”.

«Sono sinceramente commosso - afferma Massimo Baldi -si tratta di qualcosa in cui ho creduto molto e per cui ho lavorato tantissimo”. Baldi ricorda poi le persone che sono state protagoniste di questo risultato: “un grande merito lo hanno Giovanbattista Grasso e le organizzazioni sindacali rappresentate nella commissioni amianto, in particolare tra loro chi negli anni ha avuto fiducia nella politica in tempi in cui questo non è di moda. Questa è una vittoria dei governi PD e di chi ha creduto in noi”.

“Adesso non molliamo - conclude Grasso - resta aperto il tema dell’indotto. Tra pochi giorni io e Massimo Baldi incontreremo quei lavoratori e seguiremo la loro situazione, confidando di trovare un percorso per sanare la loro eventuale esclusione dal novero dei beneficiari



Potrebbe interessarti anche

Donazioni per l’ospedale di Pescia


Crescono le donazioni all’ospedale di Pescia. Quadri, libri e una nuova speciale culla sono stati offerti al reparto di ostetricia del Santi Cosma e Damiano. Quest’ultima è una culla per la “rooming-in”, che divenendo quasi un tutt’uno con il letto della mamma, permette a questa di stare sempre con il proprio neonato.

Continua  

Pistoia: approvato il progetto definitivo per ottenere un finanziamento statale per la Cino


Nei giorni scorsi è stato approvato dalla giunta comunale il progetto definitivo per la sostituzione edilizia del prefabbricato in amianto della scuola secondaria di primo grado Cino Da Pistoia. L'avanzamento progettuale è finalizzato all'aggiornamento del piano triennale regionale dell'edilizia scolastica, ma soprattutto all'acquisizione di un maggiore punteggio nella graduatoria della Regione Toscana in cui compaiono i progetti finanziabili. Già lo scorso anno il...

Continua  

Quarrata: due arresti per sfruttamento di manodopera irregolare


I carabinieri della stazione di Quarrata e del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Pistoia, coadiuvati da personale dell’ASL Toscana Centro e della Polizia Municipale di Quarrata, nella giornata di ieri hanno effettuato un’ispezione in un capannone di via Vecchia Fiorentina, sede di una ditta di confezioni che assembla e stira capi di abbigliamento femminile per conto terzi, gestita da una coppia di imprenditori cinesi con residenza a Prato, ma domiciliati nello stesso...

Continua  

Pistoiese tra i 100 talenti di Future Makers


C’è anche una pistoiese tra i cento giovani studenti che parteciperanno dal 23 maggio a Milano alla quarta edizione di The Future Makers. Si tratta della 22enne Margherita Spinuzza, di Monsummano, diplomata al liceo scientifico di Pistoia, laureata in ingegneria e oggi iscritta alla magistrale d’ingegneria gestionale al politecnico di Milano. L’iniziativa del capoluogo lombardo chiama a raccolta il mondo dell’economia, delle imprese e delle istituzioni...

Continua