La Regione lancia un appello alle donazioni



La Regione Toscana ha lanciato un appello ai cittadini perché donino il sangue, di cui si sta registrano una carenza preoccupante, finora non vista in questa estate.

A ieri (martedì 10 settembre) mancavano circa 300 unità di sangue con Simona Ciarli, responsabile del “Centro Regionale Sangue” che ha dichiarato che “la raccolta in questo periodo non è stata sufficiente a coprire le necessità, sempre in aumento”.

Le strutture sanitarie necessitano di globuli rossi A+, 0+ e 0- per cui si chiede ai donatori periodici in Toscana di realizzare in questi giorni un incremento delle donazioni.

Di solito le carenze di sangue che si hanno nel periodo estivo vengono compensate tra regione e regione ma quest’anno non si può provvedere in questo senso perché il calo delle donazioni, associato a richieste crescenti, è una situazione che riguarda tutto il paese.



Potrebbe interessarti anche

Ospedali. Astaldi vende la gestione


Cambiamento nella gestione degli ospedali di Pistoia, Prato, Lucca e delle Apuane. Astaldi, che con Techint e Pizzarotti, che hanno anche realizzato i quattro nosocomi, hanno venduto il 98% del capitale della società di gestione dei nosocomi Sat al fondo d’investimento Equitix che quindi gestirà i servizi non sanitari, come mense, ristorazione, pulizie, spazzi commerciali. Il closing, avvenuto nel dicembre scorso, definisce un percorso avviato nel 2016. Gli...

Continua  

Tumori a Casalguidi. La Procura indaga


La Procura di Pistoia ha avviato un'indagine attorno a casi di inquinamento da Pvc di una serie di pozzi nella zona tra via del Redolone e Ponte Stella a Casalguidi. L’indagine è per verificare la possibile correlazione con i casi di sarcoma ai tessuti molli, otto quelli cui sono state vittime persone del paese nel comune di Serravalle, dove vivono poco più di 6000 abitanti. Tutto ha preso il via da due esposti. Sui casi di tumori nell’agosto scorso la Asl Toscana...

Continua  

Favoreggiamento della prostituzione, denunciato


Favoreggiamento della prostituzione. È il reato di cui dovrà rispondere un 65enne lucchese, proprietario di una delle due case di Pescia sequestrate dai Carabinieri in occasione di una recente operazione sulla prostituzione. In quella circostanza, spiegano i militari, venne arrestata una cittadina cinese di 41 anni con l’accusa di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione e vennero sequestrati i due appartamenti che la donna metteva a disposizione di giovani...

Continua  

Amianto, infrastrutture, vivaismo, incontro ai Ministeri


Il tema del riconoscimento degli indennizzi per gli esposti all’amianto a Pistoia è arrivata sul tavolo del ministro del lavoro Nunzia Catalfo. L’iniziativa è stata del capogruppo del Movimento 5 Stelle in Regione Giacomo Giannarelli e di quello pentastellato al Comune di Pistoia Nicola Maglione. Ci fa molto piacere, scrivono i due a conclusione del faccia a faccia, che il Ministri si sia impegnata in prima persona a sollecitare l’Inps per completare la...

Continua