ai domiciliari una educatrice



Arresti domiciliari per una educatrice della scuola dell’infanzia comunale di Montale, con l’accusa di maltrattamenti su minori. I Carabinieri del centro della piana pistoiese hanno eseguito ieri pomeriggio la misura cautelare emessa del Gip del Tribunale di Pistoia Patrizia Martucci. I fatti contestati, spiegano i militari, sono avvenuti negli anni scolastici 2016/2017 e 2017/2018 e consisterebbero in una serie di condotte violente e minacciose nei confronti di alcuni bambini di tre e quattro anni che frequentavano la struttura. Le indagini, condotte con l’ausilio anche di riprese e coordinate dal Sostituto Procuratore Claudio Curreli, sono scaturite da un esposto presentato dalla madre di uno dei piccoli nel febbraio scorso. Gli accertamenti svolti, precisano i Carabinieri, avrebbero documentato una dozzina di episodi di maltrattamenti, consistenti in minacce, ingiurie, strattonamenti e spintoni nei confronti dei bambini.



Potrebbe interessarti anche

Pistoia. Pranzo di Pasqua, bene montagna e valdinievole


Picco di prenotazioni nei ristoranti della Montagna e della Valdinievole per il pranzo di Pasqua, tiene Pistoia e la piana. È l’esito dell’indagine condotta da Confcommercio Pistoia e Prato in vista della giornata di domenica. In tenuta anche la vendita dei generi alimentari e dei tradizionali dolci come colombe e uova di cioccolato. Secondo l’associazione le famiglie si sono orientate su locali conosciuti. A Pistoia e nei centri della piana si...

Continua  

Un abbraccio per rubare la collana


E’ accusata di aver rubato una collana d’oro da collo di un pensionato di San Marcello mentre lo abbracciata la 30enne denunciata per furto aggravato. Nota alle forze di polizia per l’abilità in questo tipo di furti la donna, ricostruiscono i Carabinieri, dopo aver in crociato l’uomo nei giardini pubblici del paese lo ha abbracciato, sfilandogli la collana, quindi si è data alla fuga. La vittima ha denunciato subito il fatto alla Caserma...

Continua  

Droga. Un arresto ad Agliana


Intervenuti su una chiamata al 112 che riferiva di una persona che poteva essere vittima di un malore in un’auto, i Carabinieri hanno scoperto una situazione completamente diversa. L’uomo che per molto tempo era rimasto in un’auto steso su sedile reclinato era uno spacciatore di droga. È accaduto ad Agliana. In manette è finito un 30enne di Calenzano con alle spalle precedenti legati allo spaccio. Portato alla Caserma di viale Italia dai militari del...

Continua  

GUARDIA DI FINANZA PISTOIA. SCOPERTI 12 LAVORATORI “IN NERO” ED IRREGOLARI


12 lavoratori in nero e irregolari. È quanto è stato accertato dalla Guardia di Finanza al termine di una mirata e articolata attività investigativa che ha coinvolto un’azienda tessile di Quarrata. Gli irregolari sono sette immigrati clandestini di origine cinese che sono stati segnalati alla Questura di Pistoia per l’avvio delle procedure di espulsione dal territorio nazionale. Per il titolare dell’azienda è scattata la denuncia per sfruttamento...

Continua