Un manuale per informare e sensibilizzare il personale della Regione Toscana sull'uso di un linguaggio amministrativo 'non sessista' nella redazione di atti e documenti. Sono le 'Linee guida operative' approvate dalla Giunta toscana su proposta della vicepresidente Monica Barni e dell'assessore alla presidenza Vittorio Bugli. Un documento di una decina di pagine nel quale si suggerisce l'uso di termini per evitare riferimenti sessisti e dare visibilità concreta al genere femminile. Nel manuale si consiglia l'utilizzo, dove possibile, di espressioni non discriminatorie tra i sessi e si indicano strategie redazionali per la declinazione al femminile di alcuni termini riferiti a professioni e ruoli fino a oggi riservati al genere maschile. Da qui, anche l'invito a usare 'termini collettivi', o alla forma impersonale per "aggirare l'uso del maschile generico". Altra tecnica, l'uso di sostantivi promiscui, accompagnati dall'articolo determinativo: il responsabile, la responsabile, il manager, la manager ecc.



Potrebbe interessarti anche

Donazioni per l’ospedale di Pescia


Crescono le donazioni all’ospedale di Pescia. Quadri, libri e una nuova speciale culla sono stati offerti al reparto di ostetricia del Santi Cosma e Damiano. Quest’ultima è una culla per la “rooming-in”, che divenendo quasi un tutt’uno con il letto della mamma, permette a questa di stare sempre con il proprio neonato.

Continua  

Pistoia: approvato il progetto definitivo per ottenere un finanziamento statale per la Cino


Nei giorni scorsi è stato approvato dalla giunta comunale il progetto definitivo per la sostituzione edilizia del prefabbricato in amianto della scuola secondaria di primo grado Cino Da Pistoia. L'avanzamento progettuale è finalizzato all'aggiornamento del piano triennale regionale dell'edilizia scolastica, ma soprattutto all'acquisizione di un maggiore punteggio nella graduatoria della Regione Toscana in cui compaiono i progetti finanziabili. Già lo scorso anno il...

Continua  

Quarrata: due arresti per sfruttamento di manodopera irregolare


I carabinieri della stazione di Quarrata e del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Pistoia, coadiuvati da personale dell’ASL Toscana Centro e della Polizia Municipale di Quarrata, nella giornata di ieri hanno effettuato un’ispezione in un capannone di via Vecchia Fiorentina, sede di una ditta di confezioni che assembla e stira capi di abbigliamento femminile per conto terzi, gestita da una coppia di imprenditori cinesi con residenza a Prato, ma domiciliati nello stesso...

Continua  

Pistoiese tra i 100 talenti di Future Makers


C’è anche una pistoiese tra i cento giovani studenti che parteciperanno dal 23 maggio a Milano alla quarta edizione di The Future Makers. Si tratta della 22enne Margherita Spinuzza, di Monsummano, diplomata al liceo scientifico di Pistoia, laureata in ingegneria e oggi iscritta alla magistrale d’ingegneria gestionale al politecnico di Milano. L’iniziativa del capoluogo lombardo chiama a raccolta il mondo dell’economia, delle imprese e delle istituzioni...

Continua