Il fronte del fuoco si sposta verso il crinale



Per contenere l'incendio divampato sulle colline di Montale, sopra la frazione di Tobbiana, sono intervenuti due canadair con diversi lanci dope essersi riforniti al Bilancino.

Secondo notizie raccolte sul posto le fiamme si spostano verso il crinale e non minaccerebbero direttamente abitazioni anche se alcuni residenti sono stati messi nel pomeriggio in pre-allarme.

Le operazioni per spegnere il rogo, che ha sprigionato una grossa nube bianca visibile a grande distanza, sono ostacolate dal vento.



Potrebbe interessarti anche

Le Grazie: muore anziana di 81 anni


È morta sbattendo la testa dopo essere precipitata da un muro, circa tre metri di altezza. Questo il tragico episodio avvenuto domenica 24 settembre, che ha portato alla morte di Natalina Landucci, 81 anni. Sembra che l'anziana signora fosse uscita dalla sua abitazione de Le Grazie per andare a cercare la valeriana in giardino. Si è sporta alla staccionata del suo giardino, ma la barriera di legno ha ceduto e la donna è caduta di sotto: un volo di almeno tre metri che le...

Continua  

A Montecatini piu' personale di Polizia


Il sindaco di Montecatini Giuseppe Bellandi, esprimendo la sua solidarietà alla dipendente delle Poste coinvolta nella rapina all'ufficio di Pieve, ha chiesto formalmente un significativo incremento del controllo del territorio, come già proposto al ministero dell'Interno con la richiesta di aumento del personale. Il sindaco ha anche confermato il potenziamento dei sistemi di telecontrollo, grazie anche a un recente finanziamento regionale, sia della Nievole che in zona...

Continua  

Rapina alle poste di Nievole


Rapina all'ufficio postale di Nievole, questa mattina, con due malviventi che, a volto nascosto hanno immobilizzato l'impiegata presente nella struttura chiudendola in bagno. I due banditi, che non erano armati e parlavano italiano, si sono impossessati dell'incasso e sono fuggiti. Sul fatto indagano i carabinieri.

Continua  

Arresto per pedofilia


Un 60enne istruttore sportivo è stato arrestato dalla Polizia per il reato di pedofilia. L'accusa è di aver molestato sessualmente una ragazzina di 13anni, tra le giovani che praticano attività sportiva nella società della Valdinievole della quale il 60enne è istruttore. L'indagine è nata dalla denuncia presentata dai genitori della ragazzina, resisi conto che qualcosa non andava. L'arresto è stato effettuato ieri e l'uomo è stato...

Continua