Per i 42 lavoratori è stata attivata la procedura di mobilità



Su richiesta del sindaco di Pistoia Alessandro Tomasi e dell’assessore alle attività produttive e sviluppo economico Gianna Risaliti, sono stati fissati due incontri con i sindacati Fistel-Cisl, Slc-Cgil e Uilcom-Uil, e – in diversa data - con il presidente del consiglio di amministrazione della Cartiera San Felice Spa, Alessandro Carrara, a seguito dell’attivazione della procedura di mobilità per la totalità dei dipendenti della sede di Piteccio.

«Si tratta di una perdita enorme per il nostro territorio sia a livello economico che sociale – commenta l’assessore Gianna Risaliti –. Abbiamo chiesto ai proprietari ed ai sindacati un incontro per capire quali possano essere le prospettive per i 42 lavoratori della cartiera e, di conseguenza, per le loro famiglie».

A tale scopo stamani è stato chiesto dal sindaco un appuntamento sia a Giuseppe Gentile (Slc-Cgil), Fabio Guerri (Fistel-Cisl) e Alberto Morosi (Uilcom-Uil), previsto per giovedì 20 luglio, sia al presidente della San Felice Spa Alessandro Carrara, in programma invece per mercoledì 19 luglio.

Già durante il primo consiglio comunale di venerdì scorso, nelle stesse ore in cui è stata diffusa la comunicazione ufficiale sulla Cartiera al termine dell’incontro tra la proprietà e i sindacati, il sindaco Alessandro Tomasi è intervenuto sulla drammatica situazione che ha colpito l’azienda ed i suoi lavoratori.

«Dobbiamo lavorare per loro» ha dichiarato il sindaco nel suo discorso in sala consiliare, non appena appresa la notizia dell’attivazione delle procedure di mobilità per i 42 dipendenti della Cartiera San Felice di Piteccio.

«La mancanza di lavoro – dichiara Alessandro Tomasi - è un dramma che non risparmia la nostra città. Negli ultimi anni Pistoia ha subìto una forte deindustrializzazione, con molte aziende che sono state costrette a chiudere i battenti e con tante famiglie che si sono trovate a vivere nell’estrema difficoltà portata dalla disoccupazione. Questa amministrazione comunale, in una situazione di crisi economica che continua a colpire il Paese, ha il dovere di provare a fare qualcosa, come sburocratizzare e velocizzare le procedure di nostra competenza. Per il futuro del territorio – conclude il sindaco - sarà fondamentale attrarre investimenti privati»



Potrebbe interessarti anche

Pistoia. Circolo Bugiani, il ricordo di Celeste MIgliorati


Il Comitato Direttivo del Circolo ARCI “Loriano Bugiani” di Pistoia si è riunito in forma straordinaria per esprimere lo straziante dolore ed senso di vuoto e smarrimento provocati dalla scomparsa di Celeste Migliorati, banconiera storica ma soprattutto amica insostituibile, dalle incredibili doti umane oltre che professionali. Ringraziamo commossi, si legge in una nota inviata alla stampa, tutti i soci e compagni, amici e conoscenti che sin da venerdì mattina si...

Continua  

Il premio Vivaio Eternot a Centro Marco Vettori e a Manetti


Il Centro di Documentazione sull'amianto Marco Vettori e Daniele Manetti, sono i vincitori del premio Vivaio Eternot. Il riconoscimento è assegnato ogni anno dal Comune di Casale Monferrato e dall'Associazione familiari e vittime dell'amianto a personalità o enti che si sono distinti per attività collegate ai danni causati dall'amianto. La premiazione avverrà il 28 aprile in occasione della giornata dedicata alle vittime dell'amianto. Tra le...

Continua  

Cna in lutto per la scomparsa di Barbara Lucchesi


La Presidente di CNA Toscana Centro, insieme a tutta la dirigenza e ai dipendenti Cna,  si stringe alla famiglia di Barbara Lucchesi prematuramente scomparsa a soli 62 anni  per una grave malattia.Dipendente e funzionaria per oltre 30 anni della Cna di via Fermi, Barbara  ha iniziato come impiegata negli anni ’80 in Valdinievole, a Monsummano, divenendo poi funzionaria sindacale dedita alle categorie produttive. Dal 2007 al 2012 ha rivestito anche l’incarico di...

Continua  

Quarrata: i nuovi obiettivi della giunta sulla sicurezza stradale


Sicurezza stradale e attenzione alle frazioni del territorio comunale: sono questi gli obiettivi della giunta comunale che nei giorni scorsi ha approvato il progetto di fattibilità tecnica per la riasfaltatura di quattro importanti strade comunali. Si tratta di via Ceccarelli a Ferruccia, lunga circa 2 km; via Brana, tra Barba e Ferruccia; via Brunella, a Catena, e via Pontassio a Valenzatico. Per via Ceccarelli, oltre al completo rifacimento del manto stradale, il progetto prevede la...

Continua