Per i 42 lavoratori è stata attivata la procedura di mobilità



Su richiesta del sindaco di Pistoia Alessandro Tomasi e dell’assessore alle attività produttive e sviluppo economico Gianna Risaliti, sono stati fissati due incontri con i sindacati Fistel-Cisl, Slc-Cgil e Uilcom-Uil, e – in diversa data - con il presidente del consiglio di amministrazione della Cartiera San Felice Spa, Alessandro Carrara, a seguito dell’attivazione della procedura di mobilità per la totalità dei dipendenti della sede di Piteccio.

«Si tratta di una perdita enorme per il nostro territorio sia a livello economico che sociale – commenta l’assessore Gianna Risaliti –. Abbiamo chiesto ai proprietari ed ai sindacati un incontro per capire quali possano essere le prospettive per i 42 lavoratori della cartiera e, di conseguenza, per le loro famiglie».

A tale scopo stamani è stato chiesto dal sindaco un appuntamento sia a Giuseppe Gentile (Slc-Cgil), Fabio Guerri (Fistel-Cisl) e Alberto Morosi (Uilcom-Uil), previsto per giovedì 20 luglio, sia al presidente della San Felice Spa Alessandro Carrara, in programma invece per mercoledì 19 luglio.

Già durante il primo consiglio comunale di venerdì scorso, nelle stesse ore in cui è stata diffusa la comunicazione ufficiale sulla Cartiera al termine dell’incontro tra la proprietà e i sindacati, il sindaco Alessandro Tomasi è intervenuto sulla drammatica situazione che ha colpito l’azienda ed i suoi lavoratori.

«Dobbiamo lavorare per loro» ha dichiarato il sindaco nel suo discorso in sala consiliare, non appena appresa la notizia dell’attivazione delle procedure di mobilità per i 42 dipendenti della Cartiera San Felice di Piteccio.

«La mancanza di lavoro – dichiara Alessandro Tomasi - è un dramma che non risparmia la nostra città. Negli ultimi anni Pistoia ha subìto una forte deindustrializzazione, con molte aziende che sono state costrette a chiudere i battenti e con tante famiglie che si sono trovate a vivere nell’estrema difficoltà portata dalla disoccupazione. Questa amministrazione comunale, in una situazione di crisi economica che continua a colpire il Paese, ha il dovere di provare a fare qualcosa, come sburocratizzare e velocizzare le procedure di nostra competenza. Per il futuro del territorio – conclude il sindaco - sarà fondamentale attrarre investimenti privati»



Potrebbe interessarti anche

Regolare il corteggio della Giostra


Giostra dell'Orso rinviata a domani sera ma svolgimento regolare, secondo il programma del corteggio storico. Che, secondo quanto comunicato adesso dall'amministrazione comunale di Pistoia, prenderà il via alle 19,30.

Continua  

Rinviata a domani la Giostra dell'Orso


Rinviata a domani sera l'edizione 2017 della Giostra dell'Orso. La notizia è stata ufficializzata pochi minuti fa dopo la decisione del sindaco Alessandro Tomani che ha ritenuto sfavorevoli le condizioni meteo dopo l'acquazzone che ha colpito la città nel pomeriggio.

Continua  

Due giovani arrestati per droga


Due giovani agli arresti domiciliari per droga dopo controlli effettuati dalla volante della Questura di Pistoia.Nel pomeriggio di ieri un 18enne è stato notato appoggiare il suo zaino con fare sospetto in Largo Treviso a Pistoia e gli agenti dentro vi hanno rinvenuto 100 grammi di marijuana. Altra droga è stata poi trovata perquisendo l’abitazione del giovane.Nella serata di ieri altri due giovani sono stati notati confabulare con uno dei due che si è poi sbarazzato...

Continua  

Il sindaco controlla la pista


Anche il sindaco di Pistoia Alessandro Tomasi è in piazza del Duomo per prendere direttamente visione delle condizioni della pista per decidere se disputare la Giostra dell'Orso in programma dalle 21 di questa sera o se, dopo la pioggia del pomeriggio, rinviare la manifestazione.

Continua