Per i 42 lavoratori è stata attivata la procedura di mobilità



Su richiesta del sindaco di Pistoia Alessandro Tomasi e dell’assessore alle attività produttive e sviluppo economico Gianna Risaliti, sono stati fissati due incontri con i sindacati Fistel-Cisl, Slc-Cgil e Uilcom-Uil, e – in diversa data - con il presidente del consiglio di amministrazione della Cartiera San Felice Spa, Alessandro Carrara, a seguito dell’attivazione della procedura di mobilità per la totalità dei dipendenti della sede di Piteccio.

«Si tratta di una perdita enorme per il nostro territorio sia a livello economico che sociale – commenta l’assessore Gianna Risaliti –. Abbiamo chiesto ai proprietari ed ai sindacati un incontro per capire quali possano essere le prospettive per i 42 lavoratori della cartiera e, di conseguenza, per le loro famiglie».

A tale scopo stamani è stato chiesto dal sindaco un appuntamento sia a Giuseppe Gentile (Slc-Cgil), Fabio Guerri (Fistel-Cisl) e Alberto Morosi (Uilcom-Uil), previsto per giovedì 20 luglio, sia al presidente della San Felice Spa Alessandro Carrara, in programma invece per mercoledì 19 luglio.

Già durante il primo consiglio comunale di venerdì scorso, nelle stesse ore in cui è stata diffusa la comunicazione ufficiale sulla Cartiera al termine dell’incontro tra la proprietà e i sindacati, il sindaco Alessandro Tomasi è intervenuto sulla drammatica situazione che ha colpito l’azienda ed i suoi lavoratori.

«Dobbiamo lavorare per loro» ha dichiarato il sindaco nel suo discorso in sala consiliare, non appena appresa la notizia dell’attivazione delle procedure di mobilità per i 42 dipendenti della Cartiera San Felice di Piteccio.

«La mancanza di lavoro – dichiara Alessandro Tomasi - è un dramma che non risparmia la nostra città. Negli ultimi anni Pistoia ha subìto una forte deindustrializzazione, con molte aziende che sono state costrette a chiudere i battenti e con tante famiglie che si sono trovate a vivere nell’estrema difficoltà portata dalla disoccupazione. Questa amministrazione comunale, in una situazione di crisi economica che continua a colpire il Paese, ha il dovere di provare a fare qualcosa, come sburocratizzare e velocizzare le procedure di nostra competenza. Per il futuro del territorio – conclude il sindaco - sarà fondamentale attrarre investimenti privati»



Potrebbe interessarti anche

Un matrimonio celebrato in rianimazione


Da Pistoia ad Arezzo per operarsi e sposarsi. Un 57enne residente nel pistoiese, ricoverato nel reparto di rianimazione all'ospedale San Donato di Arezzo a causa di un arresto cardiaco, si è sposato nei giorni scorsi proprio all'interno del reparto. Il 57enne, che aveva già deciso di unirsi in matrimonio con la compagna, ha dovuto modificare l'organizzazione delle nozze dopo aver avuto il malore. Invece di rinviare a data da destinarsi, grazie al supporto del personale del San...

Continua  

Stasera concerto funk blues a Santomato Live


Stasera appuntamento nel segno del funk/blues al Santomato Live. Alle 21.30 è in programma "Open Act Carpenteria Primitiva", per formance di Funk'O'Drome Power Trio. Band formata da Enrico Santacatterina a chitarra e voce, Andrea Vitelli alla batteria e Francesco Pirolo al basso. Nel concerto sono proposti sia brani originali del trio sia nuovi arrangiamenti di brani scelti tra grandi nomi dellla musica funk, soul e blues quali Average White Band, Commodores, Earth Wind & Fire e...

Continua  

Nuove sculture per la via crucis di montecatini alto


Saranno dell'artista Andrea Rusin le sculture che saranno collocate lungo la via crucis si Montecatini Alto. Quelle precedenti vennero distrutte nella scorsa estate. La via crucis si trova sulla così detta Corta, la strada che collega Montecatini alla sua parte Alta, lungo il percorso della Funicolare. Le sculture ancora integre saranno recuperate, mentre quelle nuove verranno posizionate entro la prossima Pasqua. La ProLoco ha così aperto un conto corrente per la...

Continua  

Sabato l'assemblea della Misericordia


Si terrà sabato mattina alle 10.30 nella sede di via Bonellina l'assemblea della Misericordia di Pistoia. All'ordine del giorno c'è l'approvazione del bilancio di previsione 2018 dell'Arciconfraternita. All'assemblea sono convocati tutti gli iscritti.

Continua