ai domiciliari una imprenditrice cinese



cucivano e confezionavano abiti in totale assenza di un qualsiasi contratto di lavoro. Così erano impiegati un una ditta di Quarrata cinque cittadini di nazionalità cinese, risultati ai controlli irregolari. L’attività condotta dai Carabinieri della Stazione di Quarrata, insieme ai colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro, ha portato al sequestro dell’immobile e di quanto era all’interno, ben 460 capi d’abbigliamento già confezionati. La titolare, una donna di nazionalità cinese, è stata arrestata e sottoposa ai domiciliari. L’attività è stata sospesa e sono state elevate sanzioni amministrative per 24 mila euro. L’attività dei militari a contrasto del fenomeno del caporalato ha portato recentemente anche a un altro risultato, l’individuazione in un’altra azienda tessile, di nove cittadini cinesi irregolari e proceduto all’arresto dei due coniugi titolari.

 



Potrebbe interessarti anche

Pistoia. Arrestato poliziotto


Personale della Squadra Mobile della Questura di Pistoia, coadiuvato da personale del Compartimento Polizia Stradale di Firenze e della Sezione Polizia Stradale di Pistoia, ha arrestato, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP di Pistoia dott. Luca Gaspari su richiesta del Procuratore della Repubblica di Pistoia dott. Giuseppe Grieco e del Sostituto Procuratore dott. Leonardo De Gaudio, un Ispettore della Polizia di Stato in servizio presso la sottosezione...

Continua  

Pistoia. Lavori alla scuola La Coccinella


Saranno montati nei prossimi giorni, i ponteggi per effettuare i lavori di manutenzione straordinaria alla scuola dell'infanzia 'La Coccinella' di Bonelle. Lo rende noto il comune di Pistoia precisando come l’intervento, il cui inizio è stato rinviato a causa del maltempo, dovrebbe concludersi entro la fine dell’anno.  Questa settimana è infine iniziato l'intervento di manutenzione a una porzione della copertura della scuola primaria 'Roccon Rosso', lavori che si...

Continua  

REGOLAMENTO URBANISTICO, TESTO COPIATO. LE MINORANZE: “CAPECCHI DEVE DIMETTERSI”


“il regolamento urbanistico di Pistoia è un copia-incolla del vecchio testo e sarebbe stato copiato; l’assessore Alessandro Capecchi si deve dimettere.” È in sintesi quanto affermano e richiedono i gruppi di minoranza in consiglio comunale a Pistoia, Pd, Pistoia Spirito Libero, Pistoia Città di Tutti, Pistoia Sorride, Movimento 5 Stelle e Italia Viva, in seguito a quanto emerso da una mail inviata ai membri del consiglio dalla ex dirigente comunale...

Continua  

CONFCOMMERCIO: STOP ALLA PENALIZZAZIONE PER I DEHORS CHE OCCUPANO GLI SPAZI BLU


Stop alla penalizzazione per i dehors che occupano gli spazi blu. La richiesta arriva da Fipe Pistoia – la Federazione di Confcommercio in rappresentanza dei pubblici esercizi – a sostegno dei locali della città posizionati in zone di traffico aperto che per poter ampliare la propria offerta con il servizio all’esterno, sono soggetti ad un’imposta maggiorata. Un aggravio che penalizza questi locali rispetto agli altri posizionati nelle zone pedonali o a traffico...

Continua