La manovra passata dopo tre giorni di dibattito in consiglio



Dopo tre giorni di discussione il Comune di Pistoia ha approvato (con 18 voti a favore, 6 contrari e un voto di astensione espresso da un rappresentante di Forza Italia) il bilancio di previsione 2018.
Al 31 dicembre 2017, secondo quanto riferito in aula dall'assessore Margherita Semplici, i conti dell'ente presentano un forte indebitamento pari a 85 milioni di euro.
A aggravare lo squilibrio strutturale, pari a circa 2 milioni di euro, è anche il taglio (per 207mila euro) del fondo statale di solidarietà con costi aggiunti per 990mila euro dovuti al rinnovo del contratto di lavoro per il personale dipendente.
Tra le scelte sottolineate dall'amministrazione sono stati approvati la raduzione della Tari sui rifiuti nelle zone collinari e montane, la riduzione della Cosap per il 10% per gli ambulanti dei mercati cittadini e del 20% per quelli di aree periferiche e la diminuzione delle tariffe dei parcheggi.
Tra le critiche avanzate dall'opposizione, il PD ha sostenuto che si tratta di un bilancio povero di idee, di cui molte sbagliate mentre Pistoia Sorride ha parlato di una manovra che non aggredisce lo squilibrio strutturale e che presenta un piano di investimenti modestissimo: i fondi comunali ammontano a non più di 2 milioni e mezzo di euro.



Potrebbe interessarti anche

Tagliati i fondi per i Comuni che si sono fusi


Con il decreto crescita il governo ha deciso di non adeguare i finanziamenti previsti per legge e messi a bilancio da tutti i Comuni nati dalle fusioni degli anni precedenti. “Nella sola provincia di Pistoia – ha dichiarato la senatrice PD Caterina Bini – i Comuni di San Marcello Piteglio e di Abetone Cutigliano si ritrovano privati di quasi 500mila euro”. “Risorse – aggiunge la parlamentare – che sarebbero servite per lavori di manutenzione e...

Continua  

Francesco Cipriani candidato sindaco a Sambuca Pistoiese


L’avvocato Francesco Cipriani è stato indicato da Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia quale candidato a sindaco per il Comune di Sambuca Pistoiese. Cipriani, trentenne, è attualmente portavoce comunale di Fratelli d’Italia a Pistoia e ha dichiarato, se eletto, di voler aprire un colegamento con i comuni della montagna e quello di Pistoia per creare una vera rete. Parlando, per la sua proposta, di un programma “fondato sulla valorizzazione...

Continua  

La questione dei precari di terza fascia all'attenzione del consiglio regionale


Il caso dei docenti precati di “terza fascia” approda in consiglio regionale con una mozione presentata da Massimo Baldi (del Pd) e da Tommaso Fattori (Sì – Toscana a Sinistra). Nella mozione si chiede alla giunta regionale di “attivarsi in sede di conferenza Stato-Regioni portando all’attenzione la questione degli insegnanti di terza fascia affinché in prospettive le procedure per il reclutamento del personale docente tengano in dovuta...

Continua  

A Pistoia si presenta "Semplicemente Sinistra"


Anche a Pistoia si presenta “Semplicemente Sinistra”, associazione che si propone di contribuire alla ricostruzione delle ragioni fondanti della Sinistra in Italia e in Europa. L’associazione si propone di realizzare seminari tematici, ricerche, discussioni pubbliche e iniziative di formazione politica. Il primo appuntamento sarà venerdì 25 gennaio alle ore 21 presso la Fondazione Tronci, in Corso Gramsci a Pistoia, per presentare il libro di Ferrruccio...

Continua