è accaduto in una azienda della Valdinievole



 Nuovo caso di un falso corriere che si è fatto consegnare della merce da un’azienda. Dopo quanto successo ad Altopascio, dove è sparita merce per 40mila euro, un nuovo caso simile si è ripetuto in Valdinievole; la notizia è stata diffusa da Confindustria Toscana Nord. Due persone, con indosso la divisa di un noto vettore, si sono presentati in magazzino, in giorno in cui era in effetti prevista una consegna, e all'orario concordato con i consueti spedizionieri. Unico elemento che avrebbe potuto destare sospetto, il fatto che il furgone non recasse insegne. Un terzo episodio sarebbe avvenuto in un calzaturificio di Segromigno, in provincia di Lucca.  Confindustria Toscana Nord invita le aziende a vigilare all'atto della consegna, magari verificando in casi dubbi anche con la sede centrale del  vettore l'effettiva regolarità della presa in carico della merce.

 



Potrebbe interessarti anche

CORONAVIRUS: ATTENZIONE ALLE TRUFFE


attenzione alle truffe del tampone. Come al solito in casi di emergenza come in questi giorni con l’allarme del contagio da coronavirus, c’è sempre chi ne vuole approfittare per trarne vantaggi personali. In queste ultime ore stanno circolando sui social, facebook e whatsapp, in tutta Italia, alcuni messaggi o telefonate che invitano il cittadino a sottoporsi ad un controllo presso il proprio domicilio per verificare la positività o meno al virus, da parte di persone...

Continua  

Pistoia. Incidente in via di Santo Moro


E’ rimasto fortunatamente illeso il conducente della vettura coinvolto nell’incidente avvenuto intorno alle 23,00 in via di Santo Moro a Pistoia. Secondo la ricostruzione dell’accaduto l’auto, dopo aver sbandato, è rimasta in bilico sul muro di contenimento del torrente Bure. Sul posto, al fianco del personale del 118 e Croce Verde, sono intervenuti i Vigili del Fuoco e con loro la Polizia Municipale di Pistoia.

Continua  

Covid-19, numeri telefonici per contatti e rientri


La Regione Toscana ha attivato una serie di numeri telefonici solo per la segnalazione obbligatoria di contatti con eventuali casi confermati di Covid-19 e rientri dalle aree a rischio negli ultimi 14 giorni. Questi i numeri delle tre aziende sanitarie: Asl Toscana centro (Firenze, Prato, Pistoia, Empoli): 055 5454777. Asl Toscana nord ovest (Pisa, Livorno, Lucca, Massa Carrara, Viareggio): 050 954444. Asl Toscana sud est (Arezzo, Grosseto, Siena): 800...

Continua  

Covid-19, attivi numeri Asl Toscane


Per chi avuto contatti con casi infezione e per chi torna Cina Le tre Aziende sanitarie della Toscana hanno istituito, come prescritto dall'ordinanza emanata ieri dal presidente Enrico Rossi con le nuove misure contro la diffusione del Covid-19, un numero unico aziendale, attivo dalle 8 alle 20 con operatore e interprete cinese, e dalle 20 alle 8 con segreteria telefonica, al quale devono rivolgersi, per comunicare i propri dati personali, coloro che hanno avuto contatti stretti con casi...

Continua