Il sindaco Bellandi risponde così a una richiesta di Acque Toscane spa



Il Comune di Montecatini Terme ha risposto alla sollecitazione avanzata da Acque Toscane spa di adottare provvedimenti per il risparmio idrico.
Il sindaco Giuseppe Bellandi ha firmato un’ordinanza che vieta l’utilizzo di acqua potabile per ogni uso fuori di quelli domestico, alimentare, igienico sanitario e, ovviamente, idrico-potabile.
E’ dunque vietato, a titolo di esempio, lavare cortili e piazzali, lavare veicoli, innaffiare giardini, prati e orti, riempire vasche da giardino e fontane ornamentali.
L’ordinanza sarà in vigore sino al cessare della criticità in corso.



Potrebbe interessarti anche

Tornano su TVL i concorsi dell' OLIO D'ORO e CASTAGNA D'ORO.


PISTOIA - Tutto pronto per la nuova edizione del programma "Ora Verde", storico format che tratta gli argomenti riguardanti il territorio della nostra regione. Ogni settimana il direttore Luigi Bardelli assime a Virginia Nuti, ospiteranno esperti di settore e tutti i protagonisti legati al mondo dell'agricoltura e del vivaismo toscano. Ampio spazio come sempre, anche grazie alla collaborazione con Eugenio Fagnoni, alle aziende agricole e ai prodotti tipici, che come sempre fanno di "Ora Verde"...

Continua  

Nuove discariche scoperte a Quarrata


Nuove discariche abusive di rifiuti scoperte a Quarrata dai volontari di Legambiente. Che hanno segnalato alle autorità cinque siti con grandi ammassi di scarti e una discarica più piccola. Una grande quantità di plastica deteriorata è stata trovata in un vivaio abbandonato alla Querciola, sull’argine dell’Ombrone; in via San Pietro in Castello rifiuti sono abbandonati a bordo strada mentre in via Venezia una fossa che emana cattivo odore è stata...

Continua  

Nuove discariche abusive scoperte a Quarrata


Dieci grandi discariche abusive segnalate sul territorio di Quarrata dopo sopralluoghi effettuati nei giorni scorsi da Legambiente. Tra le sgradevoli scoperte c’è stato il ritrovamento di arredi vari (da frigoriferi a poltrone) in via del Casone; sacchi neri contenenti calcinacci in via Rubattorno; da materassi a un televisore trovati in via San Gregorio; pelle per ricoprire divani in località Costaglia, solo per limitarsi a alcuni dei siti segnalati dall’associazione...

Continua  

A Pescia un progetto con le scuole per la gestione dei rifiuti


A Pescia, Comune capofila dell’iniziativa, è stato presentato il progetto “Broadcast your waste” che prevede lezioni nelle scuole e anche un contest tra queste su economia circolare, raccolta differenziata e riciclo dei rifiuti. Il progetto vede collaborare l’amministrazione comunale di Pescia, Alia spa, SmemoLab Impresa Sociale e UnascoGiovani. Il contest è incentrato sulla produzione di un video tutorial sui temi trattati.

Continua